ministri straord

LA PASTORALE DELLA CONSOLAZIONE
ATTRAVERSO I MINISTRI STRAORDINARI DELLA COMUNIONE

“Ero malato e mi avete visitato"
Mt 25, 31-46

Anche la nostra Parrocchia, dopo l'Anno Giubilare della Misericordia, ha voluto porre in essere uno speciale servizio agli ammalati: 17 membri della comunità, scelti da don Aldo attraverso la consultazione del Consiglio pastorale, hanno partecipato alla formazione specifica e al termine del cammino hanno ricevuto, domenica 22 ottobre 2017 nella Cattedrale di Brescia il mandato dal Vescovo Pierantonio per svolgere, per i prossimi 3 anni, il servizio di Ministri Straordinari della Comunione, quali "Operatori della Consolazione".
La Chiesa mossa dalle sue sollecitudini pastorali a favorire la pietà verso l'Eucaristia – culmine e centro del culto cristiano - con l'Istruzione Immensae Caritatis del 29 gennaio 1973, ha istituito il ministro straordinario della santa Comunione.
E' un ministero "straordinario" che, in caso di necessità, supplisce e integra gli altri ministeri ordinati e istituiti; richiama il significato di un servizio liturgico intimamente connesso con la carità con lo scopo di provvedere alla distribuzione della santa Comunione sopratutto alle persone malate e alle assemblee numerose venendo in aiuto ai sacerdoti presenti in Parrocchia.
Il portare la Comunione ai malati che lo desiderano a partire dalla Messa domenicale è l'espressione della presa di coscienza, da parte della comunità parrocchiale, che anche i fratelli involontariamente assenti sono incorporati a Cristo e che una profonda esigenza di solidarietà li unisce alla Chiesa che celebra l'Eucaristia.
Il Ministro straordinario della Comunione è necessario che alimenti in continuazione lo spirito con cui assolve questo servizio ecclesiale attraverso la partecipazione alla S.Messa, la meditazione della Parola di Dio, la preghiera personale e comunitaria, la celebrazione del sacramento della riconciliazione nei vari momenti dell'anno liturgico e la partecipazione all'Adorazione Eucaristica, nonché prendendo parte agli incontri di spiritualità mensili proposti dalla Parrocchia il secondo martedì del mese. 
Concludendo come Ministri Straordinari della Comunione vi chiediamo una preghiera particolare all'inizio di questo servizio affinché il Signore ci renda coscienti di servire a nome della comunità e non a titolo personale e ci aiuti ad avere sempre uno spirito di disponibilità e di amore per i fratelli ammalati e anziani che incontreremo.

I Ministri Straordinari della Comunione
(Gino, Guglielmo, Savina, Sr. Battistina, Marianna, Carla, Luca, Sr. Leonetta, Graziella, Maddalena, Albina, Stella, Giuliana, Giuseppe, Caterina, Vanda e Davide).